ita | eng

compolab - Compolab

Macchine utensili: fatturato 2018 verso quota 7 miliardi

Posted by | News | No Comments

Il fatturato 2018 realizzato dai costruttori di macchine utensili, robot e automazione raggiungerà i 6,9 miliardi di euro, con una crescita del 13,4% rispetto al precedente anno, e raggiungerà quota 7 miliardi nel 2019.
Secondo l’analisi del centro studi di Ucimu – Sistemi per Produrre, il merito di questa crescita va imputato soprattutto allo sviluppo del mercato interno: il consumo di macchine è infatti cresciuto del 25,9% a quota 5.620 milioni, un valore che attesta l’Italia come quarto mercato al mondo. A beneficiare della dinamica del mercato italiano sia le consegne dei costruttori italiani (+21,1%) sia le importazioni (+33,2%).

(fonte InnovationPost)

Riaperto il Bando Regione Toscana per acquisto di servizi qualificati per l’innovazione

Posted by | News | No Comments

La Regione Toscana con DD n. 16807 del 19/10 ha riaperto i termini per la presentazione da parte delle MPMI Toscane di progetti per l’acquisizione di servizi qualificati per l’innovazione (come da Catalogo Regionale relativo). I progetti possono essere candidati a partire dal giorno 17 dicembre 2018 e fino a esaurimento fondi.

Compolab può offrire supporto sia nella fase di project design e sottomissione della proposta di progetto, sia nelle attività di erogazione dei servizi oggetto del progetto, essendo accreditato presso la Regione come fornitore qualficato, fino alle attività di rendicontazione.

Contatti

Riaperto il Bando Regione Toscana per acquisto di servizi innovativi di carattere strategico o sperimentale

Posted by | News | No Comments

La Regione Toscana con DD n. 16807 del 19/10 ha riaperto i termini per la presentazione da parte delle MPMI Toscane di progetti per l’acquisizione di servizi qualificati per l’innovazione (come da Catalogo Regionale relativo) di carattere strategico o sperimentale. Il bando è riservato solo a progetti presentati da almeno 3 MPMI in partenariato.  progetti possono essere candidati a partire dal giorno 17 dicembre 2018 e fino a esaurimento fondi.

L’aiuto è costituito da un contributo a fondo perduto in misura variabile ma significativa.

Compolab può offrire supporto sia nella fase di project design e sottomissione della proposta di progetto, sia nelle attività di erogazione dei servizi oggetto del progetto, essendo accreditato presso la Regione come fornitore qualficato, fino alle attività di rendicontazione.

Contatti

il MISE riapre il bando:
“Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della Vita”

Posted by | News | No Comments

Con Decreto Direttoriale del 27 settembre del 2018, il MISE riapre il bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della Vita.

Si definisce una nuova agevolazione in favore dei progetti di ricerca e sviluppo promossi nell’ambito delle aree tecnologiche: Fabbrica intelligente, Agrifood,
Scienze della vita coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, approvata dalla Commissione europea nell’aprile del 2016.
L’intervento agevolativo verrà attuato secondo due differenti procedure:- valutativa a sportello, come da decreto ministeriale 1° giugno 2016 (pdf), per i progetti con costi ammissibili compresi tra 800 mila e 5 milioni di euro; – valutativa negoziale, prevista per gli Accordi per l’innovazione, come da decreto ministeriale 24 maggio 2017 (pdf), per i progetti con costi ammissibili compresi tra 5 e 40 milioni di euro.
I soggetti ammissibili sono le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria (attività di cui all’art. 2195 del c.c., nn. 1, 3 e 5), e i centri di ricerca. Per i soli progetti congiunti (fino a tre, per la procedura a sportello e fino a cinque per quella negoziale), anche gli Organismi di ricerca e, per i progetti del settore applicativo “Agrifood”, anche le imprese agricole che esercitano le attività di cui all’art. 2135 c.c.
Le agevolazioni sono concedibili nella forma del contributo alla spesa e del finanziamento agevolato, in misura coerente con i limiti fissati dal regolamento (UE) n. 651/2014.
All’apertura dei termini per la presentazione delle domande e alla definizione, in particolare, dei relativi modelli e dei criteri di valutazione dei progetti si provvede con due distinti decreti direttoriali, uno per la procedura valutativa negoziale e uno per la procedura valutativa a sportello.
Con decreto direttoriale 27 settembre 2018 sono stati stabiliti i termini e le modalità per la presentazione delle proposte progettuali.
Dal 27 novembre 2018 le imprese potranno presentare, anche in forma congiunta, le proposte progettuali per la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale d’importo superiore a 5 milioni di euro e fino a 40 milioni.

Ancora aperto il “Bando Internazionalizzazione”

Posted by | News | No Comments

Ancora aperto il “Bando Internazionalizzazione”. La Regione Toscana (D.D. 12057 del 23.07.2018), intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’Unione Europea delle micro, piccole e medie imprese (MPMI). Con il presente bando RT concede agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale, anche nella forma di voucher (limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali). Per la definizione dei servizi e delle attività ammissibili si rimanda alla sezione C del “Catalogo dei Servizi dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane” approvato con D.D. 1389 del 30/03/2016. Le spese per l’acquisizione di servizi all’internazionalizzazione ammissibili all’aiuto, sono riconducibili alle seguenti tipologie:
• C.1 – Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale;
• C.2 – Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero;
• C.3 – Servizi promozionali;
• C.4 – Supporto specialistico all’internazionalizzazione;
• C.5 – Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati